Il blog di Andrea Cerrato

Categoria: Articoli

Si riparte! Progettiamo le nostre ViA(E) con il marketing liquido* & la formazione.

Si riparte! Progettiamo le nostre ViA(E) con il marketing liquido* & la formazione.

ViA(E) è un progetto di marketing territoriale liquido nato in Piemonte e poi allargato a Liguria e Lombardia. Oggi è il prodotto che dà valore al brand e non più viceversa. Un brand liquido si riconfigura attraverso un’offerta anch’essa mutevole ed in continuo adattamento. E se il territorio fosse un brand liquido?

Leggi tutto
Stiamo giocando una partita dal risultato incerto. Noi la giochiamo in attacco.

Stiamo giocando una partita dal risultato incerto. Noi la giochiamo in attacco.

Organizziamo gli interventi, realizziamo i dossier per partecipare a bandi pubblici regionali e nazionali, ma anche promossi da Fondazioni bancarie o d’Impresa. Coordiniamo i progetti e il loro monitoraggio. Realizziamo piani d’azione pluriennali con una visione a breve e medio periodo tenendo sempre in considerazione un parametro: la sostenibilità sia da un punto di vista etico, ma anche economico.

Leggi tutto
#Riparti Piemonte: riusciremo a dimostrare che siamo un sistema turistico maturo?

#Riparti Piemonte: riusciremo a dimostrare che siamo un sistema turistico maturo?

Un gioco di squadra che non si era mai visto prima, tutti i 14 consorzi uniti, sintonia con Regione, DMO Visit Piemonte, con FederAlberghi, con Confesercenti e con gli altri Enti presenti. Una proposta studiata tra Asti, Cuneo, Alba, Torino e Laghi. Confronti continui con le Montagne Olimpiche, il Biellese e tutti gli altri consorzi.

Leggi tutto
Virtual tour…siete proprio sicuri che facciano bene al turismo?

Virtual tour…siete proprio sicuri che facciano bene al turismo?

Con il “like a local” ci sarà un turismo che toccherà tutti i sensi del viaggiatore e creerà connessioni a livello fisico, emotivo, sociale e intellettuale; il turista interagirà sempre più con le persone, con la storia e con la tradizioni del luogo. In molti non lo hanno ancora capito, ma il futuro non sarà più in mano ai tour operator o ai destination manager, ma ai “Maestri del territorio”

Leggi tutto